Sfrutta i Bonus Senza Deposito sui

Casinò Online e dei Giochi con i Bonus Online

bonus 888 gratis

Poker

Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

Giocare a pokerE’ risaputo che ormai uno dei giochi di carte più amati, sia online che off line, è il Poker con le sue 3 varianti Texas Holdem, Omaha e Seven-Card Stud. Senza dubbio il Texas Holdem ha raggiunto maggiori seguaci e oggi in rete sta spopolando come non mai. Il suo successo è dovuto all’interattività delle piattaforme di poker disponibili online con sempre nuovi Tornei e Free-roll da giocare e tanti giocatori in linea a qualunque ora. Tutto ciò incentiva chiunque a misurarsi a questo gioco di carte che ha generato una vera e propria “Pokermania”.

 

 

Se ancora non avete un conto gioco Poker non resta che incomincaire questa avventura e sicuramente non ne rimarrete delusi. Anche se è fondamentale sapere le regole del gioco possiamo ribadire che l’esperienza è una componente da non sottovalutare. Più giochiamo a Poker e più possibilità avremo per aumentare il nostro livello e questo giocerà anche alle nostre casse. Perciò partire dagli innumerevoli Free roll offerti sui vari siti di poker è una delle opzioni da scegliere per fare pratica. Prima di andare ad avventurarsi su siti di giochi di Poker sarebbe meglio dare un’occhiata alle regole del  Texas Hold'em come segue nel seguente articolo.

 

COME SI GIOCA A POKER?


  • Seduti al tavolo virtuale in mezzo agli altri giocatori bisogna sapere che le regole del Texas Hold'em prevedono l'utilizzo di un mazzo di 52 carte. Il dealer, dopo averle mescolate, ne distribuisce 2 coperte ad ogni giocatore. In maniera casuale verrano distriuite così le carte a tutti i giocatori seduti al tavolo.

 

 

  • Nel primo giro del gioco i 2 giocatori posti dopo il bottone del dealer (in senso orario) devono fare due puntate obbligatorie: il primo punterà il piccolo buio (in gergo “Small Blind”), il secondo il grande buio (detto anche “Big Blind”). Ad esempio se in un torneo ad un livello i bui sono 25/50, il piccolo buio punta 25 e il grande 50.

 

  • A questo punto si parte con il gioco vero e proprio dove ogni giocatore s itrova di fronte a delle scelte da fare in base alle carte che ha in mano. Le opzioni sono 3 come Check, Fold o Raise. “Check” significa che partecipiamo al gioco, mentre “Fold” lo si abbandona oppure alzare la posta in gioco cliccando su “Raise” con conseguente cifra che si punta.

 

  • Fatto ciò il dealer distribuisce 3 carte comuni scoperte sul tavolo (avviene il “Flop”). A questo punto parte il secondo giro di puntate dal giocatore immediatamente alla sinistra del bottone, ovvero il giocatore nella posizione del piccolo buio.

 

  • Quando anche il secondo giro di puntate finisce il mazziere scopre un’altra carta sul tavolo (detto “Turn”) e si da inizio al terzo turno di puntate con la stessa modalità del precedente.

 

 

  • Con la quinta e ultima carta comune (“River”) posata al centro del tavolo è la parta conclusiva. Ora ogni giocatore rimasto conosce il suo punto più alto realizzato con le 2 carte personali e le 5 carte comuni. Parte il quarto giro di puntate dopo il quale i giocatori rimasti in gioco devono mostrare le carte e il punto che hanno conseguito: chi ha ottenuto la combinazione più alta si aggiudica il piatto centrale, ovvero l’intera posta in gioco.

 

In teoria le fasi appena descritte compongono una mano di Poker e durante la quale si potrà rilanciare la puntata più alta e se nessuno chiama si potrebbe terminare con la vittoria del giocatore che ha rilanciato.
Le regole del Texas Hold'em sono fondamentalmente semplici, ma metterle in pratica con la migliore mossa in qualunque momento del gioco resta la sua difficoltà.